MDI_P1P20F - 003 : Manuale dell'installatore

1. Informazioni

Il presente documento è valido integralmente salvo errori od omissioni.

Documento: mdi_p1p20f-003
Descrizione: Manuale operatore p1p20f-003
Redattore: Omar Sbalchiero
Approvatore Gabriele Bazzi
Link: https://www.qem.eu/doku/doku.php/strumenti/qmoveplus/j1p20/p1p20f-003/mdi_p1p20f-003
Lingua: Italiano
Release documento Descrizione Note Data
01 Nuovo manuale 29/07/2020

1.1.1 Specificazioni

I diritti d'autore di questo manuale sono riservati. Nessuna parte di questo documento, può essere copiata o riprodotta in qualsiasi forma senza la preventiva autorizzazione scritta della QEM.

QEM non presenta assicurazioni o garanzie sui contenuti e specificatamente declina ogni responsabilità inerente alle garanzie di idoneità per qualsiasi scopo particolare. Le informazioni in questo documento sono soggette a modifica senza preavviso. QEM non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi errore che può apparire in questo documento.

Marchi registrati :

  • QEM® è un marchio registrato.

2. Descrizione

P1P20F - 003, è un posizionatore analogico con attivazione di massimo 7 teste di punzonatura e taglio, idoneo per stampi progressivi a passo e tranciature progressive a passo. Disponibile la gestione della pressa con avviamento continuo e singolo. E' implementato inoltre un algoritmo di riordino quote che permette una facile introduzione del programma di lavoro. Attivazione fino a 32 utensili tramite moduli di espansione I/O ausiliari.

  • Controllo di 1 asse tramite analogica +/-10Vdc
  • Gestione di due moduli I/O tramite CANopen
  • Gestione di più liveli di accesso con password per operatore, manutentore e installatore
  • Gestione programmi di lavoro identificati da numero e nome
  • Funzionalità touchscreen per introduzioni dati e azioni tramite bottoni
  • Messaggistica di supporto all'operatore
  • Messaggistica di allarme
  • Pagine di diagnostica
  • Algoritmo per il riordino delle quote di programma
  • Gestione di segnali per una pressa

3. Pagina Principale in Automatico

4. Barra di comando

La barra posta in alto su ogni pagina fornisce le seguenti informazioni:

oppure

Stato della macchina
Nome della pagina
Lingua in uso
Eventuali comandi di passaggio di pagina
Tasto di ritorno alla pagina principale
Tasto di ingresso in menu
inizializzazione macchina - recupero dei dati
macchina in manuale
macchina in setup - calibrazione
inserimento ricetta
macchina in automatico - ciclo automatico fermo
macchina in automatico - ciclo automatico in corso
macchina in allarme

I tasti utilizzabili su ogni pagina sono abilitati e illuminati in verde. i tasti in grigio sono disabilitati.

ritorno alla pagina principale
ritorno alla pagina precedente
passaggio alla pagina successiva
accesso alla pagina di menu

Premendo sulla bandiera si sceglie la lingua

5. Menu principale

Premere il tasto per accedere al menu principale:

pagina di cambio livello di accesso sezione di creazione / scelta ricetta
sezione di diagnostica I/O pagina degli allarmi
impostazione data e ora pagina di info sistema
sezione di setup generico sezione di setup dati dell'asse
sezione di calibrazione dell'asse sezione di taratura del PID
sezione di setup della lavorazione sezione di forzatura dati di fabbrica (default)

A seconda del livello di accesso, chi utilizza le varie sezioni del menu ha la possibilità di accedere a differenti funzionalità:

Password installatore 440061

5.2.1 LIVELLO OPERATORE

- E' possibile accedere senza restrizioni alle sezioni di menu di programmazione ricette, diagnostica, allarmi, impostazione data e ora e info sistema
- La sezione dei setup è abilitata solo in lettura

5.2.2 LIVELLO MANUTENTORE

- E' possibile accedere senza restrizioni alle sezioni di menu di programmazione ricette, diagnostica, allarmi, impostazione data e ora e info sistema
- E' possibile accedere senza restrizioni alle sezioni di setup

5.2.3 LIVELLO INSTALLATORE

- E' possibile accedere senza restrizioni alle sezioni di menu di programmazione ricette, diagnostica, allarmi, impostazione data e ora e info sistema
- E' possibile accedere senza restrizioni alle sezioni di setup
- E' visibile e permesso l'accesso al reset di fabbrica

6. Messa in servizio

Le pagine di setup sono dotate di un proprio menu:

Premere il tasto :->:
:dn:

I comandi disponibili sono:

Salva ed esci : i valori di setup impostati vengono salvati nella memoria interna e messi in esecuzione. Si ritorna alla pagina principale
Ricarica i valori : i valori di setup inseriti non vengono salvati e sono ricaricati i valori presenti nella memoria interna. Si rimane nella stessa pagina
Esci senza salvare : i valori di setup inseriti non vengono salvati e sono ricaricati i valori presenti nella memoria interna. Si ritorna alla pagina principale



Per accedere, dalla pagina di MENU PRINCIPALE premere il tasto



Nome parametro Unità di misura Default Range Descrizione
Modo visualizzazione - 0 0 ÷ 2 0: Visualizzazione normale
1: L'HDR è attivo, nella fascia centrale fra due unità
2: L'HDR è attivo su tutto il range del conteggio
Cifre decimali - 1 0 ÷ 3 Posizione del punto decimale nelle visualizzazioni delle quote.
Azzeramento al restart - 0 Disabilitato ÷ Abilitato Abilitazione azzeramento conteggio all'attivazione dell'ingresso I4 (restart)
Conteggio al restart mm 0 -999999 ÷ 999999 Valore caricato nel conteggio dell'asse, se abilitata la funzione di Azzeramento al restart
Misura encoder test mm 100.0 0 ÷ 999999 Spazio, in unità di misura, percorso dall'encoder di test per ottenere gli impulsi encoder x 4 impostati sul parametro Impulsi encoder test.
Impulsi encoder test - 4000 0 ÷ 999999 Impulsi moltiplicati x 4 forniti dall'encoder di test per ottenere lo spazio impostato nel parametro Misura encoder test. Il rapporto tra Misura e Impulsi è la risoluzione dell'encoder e deve avere valori compresi tra 1 e 0.000935.
Cifre decimali encoder test - 1 0 ÷ 3 Posizione del punto decimale nelle visualizzazioni delle quote dell'encoder di test.
Massimo scostamento % 10.0 0 ÷ 100.0 Massima differenza in percentuale consentita tra il contatore di misura e quello di test, oltre la quale viene posta a OFF l'uscita di allarme O8.
Abilitazione espansioni CAN - 0 0 ÷ 2 0: Non installata
1: Installata per i primi 16 utensili
2: Installate per 32 utensili
Abilitazione loop di spazio - 0 Disabilitato ÷ Abilitato Abilita il controllo di spazio anche con asse fermo. Se in movimento è sempre abilitato.



Per accedere, dalla pagina di MENU PRINCIPALE premere il tasto



Nome parametro Unità di misura Default Range Descrizione
Misura mm 100.0 0 ÷ 999999 Indica lo spazio, in unità di misura, percorso dall'encoder per ottenere gli impulsi encoder x 4 impostati sul parametro Impulsi.
Impulsi - 4000 0 ÷ 999999 Indica gli impulsi moltiplicato x 4 forniti dall'encoder per ottenere lo spazio impostato nel parametro Misura. Il rapporto tra Misura e Impulsi è la risoluzione dell'encoder e deve avere valori compresi tra 1 e 0.000935.
Loop in manuale - 0 Disabilitato ÷ Abilitato Abilitazione del controllo di spazio nello stato di manuale (durante i movimenti in jog).
UM velocità - 0 Um/' ÷ Um/s Unità di misura della velocità:
Um/': Um al minuto
Um/s: Um al secondo
Velocità di lavoro UM 1000 0 ÷ 999999 Velocità durante i posizionamenti alle quote di lavoro. Valore riferito all'unità di misura impostata.
Vel. manuale rapida UM 1000 0 ÷ 999999 Velocità durante i movimenti in jog manuale con il selettore su RAPIDO. Valore riferito all'unità di misura impostata.
Vel. manuale lenta UM 500 0 ÷ 999999 Velocità utilizzata durante i movimenti in jog manuale con il selettore su LENTO. Valore riferito all'unità di misura impostata.
Accelerazione s 1.0 0 ÷ 999.0 Rampa di accelerazione. Tempo impiegato per portarsi da fermo alla velocità massima.
Decelerazione s 1.0 0 ÷ 999.0 Rampa di decelerazione. Tempo impiegato per decelerare dalla velocità massima a zero.
Tolleranza mm 0 0 ÷ 9999 Fascia di conteggio attorno alla quota di posizionamento che identifica se il posizionamento è stato concluso correttamente.
Ritardo tolleranza s 0.2 0 ÷ 999.0 Tempo di ritardo, espresso in secondi, dell'inizio della procedura di attivazione delle teste quando l'asse è entrato nella fascia di tolleranza.
Timer inversione s 0.1 0 ÷ 999.0 Minimo tempo che deve trascorrere tra due movimenti in direzioni opposte.
Controllo ingresso blocco - 3 0 ÷ 99 Numero di volte che il controllo testa l'ingresso di blocco conteggio per stabilire se è stato attivato o meno. Ogni unità vale 2 ms.

Per accedere, dalla pagina di MENU PRINCIPALE premere il tasto

N.B. : il controllo deve essere nello stato di manuale (I5 = OFF) e con il drive abilitato (I3 = ON)

Nome parametroUnità di misuraDefault RangeDescrizione
Offset bit0-99999 ÷ 99999Valore in bit della correzione relativa all'uscita analogica per compensare l'eventuale deriva del sistema.
Velocità massima UM20000 ÷ 999999Massima velocità relativa al riferimento analogico +/- 10Vdc.

6.4.1 Verifica dei collegamenti

  1. Verificare per prima cosa l'esatta connessione della dinamo tachimetrica del drive o delle fasi dell'encoder
  2. Abilitare la calibrazione toccando l'apposito selettore
  3. Inserire un valore basso (es. 0.5) su Tensione uscita e osservare se il motore gira circa ad 1/20 della sua velocità massima
  4. Fornendo una tensione positiva il motore dovrà girare verso “avanti” con una velocità proporzionale al valore introdotto e il conteggio visualizzato su Posizione attuale dovrà incrementarsi

N.B. : Il valore introdotto su Tensione uscita viene fornito senza rampe di accelerazione o decelerazione.

6.4.2 Taratura dell'offset

  1. Abilitare la calibrazione toccando l'apposito selettore
  2. Inserire un valore su Offset in modo da compensare la deriva del motore quando non è abilitata la reazione di spazio

6.4.3 Calcolo della velocità massima

Lo strumento è ora in grado di calcolare e visualizzare il valore di velocità massima da introdurre nell'apposito parametro.

  1. Abilitare la calibrazione toccando l'apposito selettore
  2. Inserire un valore su Tensione uscita e leggere la velocità con la quale si muove il motore su Velocità attuale
  3. Calcolare la velocità che si ottiene se si rapporta la velocità letta con i 10Vdc di fondo scala. Ad esempio se si inserisce 1 Vdc , la velocità massima sarà (Velocità attuale x 10)
  4. Inserire il risultato del calcolo in Velocità massima

N.B. : Il valore introdotto su Tensione uscita viene fornito senza rampe di accelerazione o decelerazione.

6.4.4 Modifica del conteggio

Introduzione di un valore nel campo Posizione attuale

Dalla pagina di MENU PRINCIPALE premere il tasto

N.B. : il controllo deve essere nello stato di manuale (I5 = OFF) e con il drive abilitato (I3 = ON)

Nome parametro Unità di misura Default Range Descrizione
Feed forward % 100.0 0 ÷ 200.0 Coefficiente percentuale che, moltiplicato per la velocità, genera la parte FF dell'uscita di regolazione.
Guadagno proporzionale - 0 0 ÷ 32767 Coefficiente che, moltiplicato per l'errore di inseguimento, genera la parte proporzionale P dell'uscita di regolazione.
Tempo integrale - 0 0 ÷ 32767 Tempo, espresso in ms, che produce il coefficiente di integrazione dell'errore di inseguimento. Tale valore genera la parte integrale I dell'uscita di regolazione.
Massimo errore di inseguimento mm 999.9 0 ÷ 999999 Massimo scostamento accettabile tra la posizione teorica e la posizione reale dell'asse.

Movimenti avanti/indietro, compiuti dall'asse durante la procedura di taratura del PID.

  1. Impostare i seguenti parametri:
Nome parametro Unità di misura Default Range Descrizione
Delta pos. mm 0 0 ÷ 999999 Delta di posizione durante i movimenti di test.
Set velocità UM 0 0 ÷ 999999 Velocità di spostamento durante i movimenti di test.
Accelerazione s 0 0 ÷ 999 Rampa di accelerazione durante i movimenti di test.
Decelerazione s 0 0 ÷ 999 Rampa di decelerazione durante i movimenti di test.
  1. Attivare i movimenti di test toccando l'apposito selettore

Durante i movimenti è possibile leggere in tempo reale:

  • la posizione attuale
  • la velocità attuale
  • l'errore di inseguimento attuale
  1. Per disattivare i movimenti di test toccare l'apposito selettore
  2. L'uscita dalla pagina comporta la fine del test

  1. Partire con un valore di Guadagno proporzionale molto basso. Inizialmente l'asse è molto lento, non vengono rispettate le rampe di accelerazione e decelerazione, non viene raggiunta la velocità massima e la posizione. Aumentare il valore finché il sistema è dinamicamente soddisfacente, senza però diventare instabile (pendolazioni in movimento e vibrazioni da fermo).
  2. Partire con un valore di Feed forward di 100.0%. Il valore deve essere aumentato se l'errore di inseguimento è positivo quando l'asse va avanti; allo stesso modo va aumentato se l'errore è negativo quando l'asse va indietro. Al contrario, deve essere diminuito se l'errore è negativo quando l'asse va avanti; allo stesso modo va diminuito se l'errore è positivo quando l'asse va verso indietro.
  3. Se necessario, partire con valore di base di 0.5 s di Tempo integrale, calare gradualmente il tempo finché non si arriva ad un valore grazie al quale l'asse migliora le proprie prestazioni dinamiche rimanendo stabile. Valori troppi alti o troppo bassi possono causare delle pendolazioni. Impostando 0 la funzione viene esclusa.

Dalla pagina di MENU PRINCIPALE premere il tasto

Nome parametro Unità di misura Default Range Descrizione
Ritardo start s 0.05 0 ÷ 999 Tempo di ritardo dal momento dello start alla partenza dell'asse.
Controllo ingresso start - 3 0 ÷ 99 Numero di volte che viene controllato l'ingresso di start per stabilire se è stato attivato. Ogni unità vale 2 ms.
Numero teste - 0 0 ÷ 7 Numero di teste utilizzate. Le teste non utilizzate generano errore in fase di programmazione.
Testa di taglio - 0 0 ÷ 7 Indica il numero della testa che esegue il taglio. (0 = funzione disabilitata)
Interasse testa 1 mm 0 -999999 ÷ 999999 Distanza tra la testa 1 e lo zero macchina, che il pezzo in lavorazione incontra durante l'avanzamento.
Interasse testa 2 mm 0 -999999 ÷ 999999 2
Interasse testa 3 mm 0 -999999 ÷ 999999 3
Interasse testa 4 mm 0 -999999 ÷ 999999 4
Interasse testa 5 mm 0 -999999 ÷ 999999 5
Interasse testa 6 mm 0 -999999 ÷ 999999 6
Interasse testa 7 mm 0 -999999 ÷ 999999 7
Ritardo ON testa 1 s 0 0 ÷ 999 Tempo di ritardo attivazione testa 1 dopo che l'asse è entrato nella fascia di tolleranza. (O11 = ON)
Ritardo ON testa 2 s 0 0 ÷ 999 2
Ritardo ON testa 3 s 0 0 ÷ 999 3
Ritardo ON testa 4 s 0 0 ÷ 999 4
Ritardo ON testa 5 s 0 0 ÷ 999 5
Ritardo ON testa 6 s 0 0 ÷ 999 6
Ritardo ON testa 7 s 0 0 ÷ 999 7
Sistema pressa - 0 Disabilitato ÷ Abilitato Abilita / disabilita il sistema di avanzamento con pressa.
Max movimento in continuo mm 0 0 ÷ 999999 Limite dello spostamento in esecuzione oltre il quale è necessario fermare la pressa al punto superiore (PMS).
Settaggio utensili - - Fine pos. ÷ Inizio pos. Momento di attivazione degli utensili a inizio o fine posizionamento.
Teste per stop - 0 0 ÷ 1234567 Numero della testa che si intende utilizzare per interrompere il ciclo continuo.
Es. si vogliono utilizzare le teste 1,4,6,7 per la funzione: inserire il numero 1467
OFF teste - 0 0 ÷ 1 0: passando da automatico a manuale le teste attive non vengono modificate.
1: attivando il manuale le teste vengono disattivate.
OFF utensili - 0 0 ÷ 1 0: passando da automatico a manuale gli utensili attivi non vengono modificati.
1: attivando il manuale gli utensili vengono disattivati. Al ritorno in automatico vengono attivati tutti gli utensili presenti prima del passaggio di stato.
Controllo ingresso PMS - 3 0 ÷ 99 Numero di volte che viene controllato l'ingresso PMS per stabilire se è stato attivato. Ogni unità vale 2 ms.

Accedere, dalla pagina di MENU PRINCIPALE premere il tasto

La data e l'ora sono utili per la gestione dello storico allarmi.

7. Diagnostica

Per accedere alla sezione della diagnostica:

1. premere il tasto funzione F4 -
2. oppure premere il tasto MENU sulla barra in alto
3. accedere alla diagnostica con il tasto

Da questa schermata è possibile accedere alle varie sezioni di diagnostica presenti:

  • Iingressi digitali
  • Uscite digitali
  • Conteggi
  • Uscite analogiche
  • Rete CAN

Premendo il tasto relativo agli ingressi digitali si accede alla pagina.

Per tornare al menu di diagnostica premere sul tasto

Premendo il tasto relativo alle uscite digitali si accede alla pagina.

Scorrere le pagine utilizzando i tasti e sulla barra in alto.

7.2.1 Forzatura delle uscite

Per accedere alla funzione di forzatura delle uscite:

  1. Premere il tasto funzione F5
  2. Il led corrispondente si illumina. LED F5 = ON → Funzione attiva
  3. Premere sull'uscita per attivarla. Ripremere per disattivarla.
  4. Premere il tasto funzione F5 per disattivare la funzione.
  5. All'uscita dalla pagina la funzione si disattiva automaticamente.

Per tornare al menu di diagnostica premere sul tasto

Premendo il tasto relativo ai conteggi si accede alla pagina.

Per tornare al menu di diagnostica premere sul tasto

Premendo il tasto relativo alle uscite analogiche si accede alla pagina.

L'uscita analogica è espressa in Volt.

Per tornare al menu di diagnostica premere sul tasto

7.4.1 Diagnostica rete CAN

Premendo il tasto relativo alle informazioni di sistema si accede alla pagina.

Per tornare al menu di diagnostica premere sul tasto

8. Allarmi

Per accedere alla sezione degli allarmi:

1. premere il tasto funzione F6 -

2. oppure premere il tasto MENU sulla barra in alto

3. accedere agli allarmi con il tasto

MessaggioCausa
FOLL - errore di inseguimentoRilevato un errore di inseguimento superiore alla soglia permessa.
DATA - errore dati asseUno o più parametri generano errore.
Il numero del parametro è indicato nella colonna P
Fare riferimento al manuale del device ANPOS2.
SYNC - sincronismo cammaL'ingresso di camma I10 si è disattivato quando l'asse non era in tolleranza.
CANBUS - rmc disconnessoUno dei moduli RMC non risulta connesso.
Il numero del modulo è indicato nella colonna P
CAM - camma rottaL'ingresso di camma I10 si è attivato due volte consecutive senza che sia intervenuto l'ingresso di PMS Z1.
PMS - pms rottoL'ingresso di PMS Z1 si è attivato due volte consecutive senza che sia intervenuto l'ingresso di camma I10.
TOLL - Asse fuori tolleranzaConcluso un posizionamento fuori tolleranza.
TEST - Errore con encoder testDifferenza tra l'encoder dell'asse e quello di test, superiore alla soglia impostata in setup.
ALGR - Errore dell'algoritmoIl calcolo della quota di posizionamento successiva ha trovato un errore.

Sulla barra laterale viene indicato il numero degli allarmi attivi.

Scorre gli allarmi verso l'alto.
Scorre gli allarmi verso il basso.
Comando di cancellazione allarmi.
Pagina di storico allarmi.


In questa pagina è visualizzato lo storico degli ultimi 200 allarmi intervenuti. Per ogni allarme è indicata la data e l'ora di intervento.



Scorre lo storico allarmi verso l'alto.
Scorre lo storico allarmi verso il basso.
Comando di cancellazione storico allarmi.



Passaggio alla pagina degli allarmi.

9. Reset di fabbrica

Per poter eseguire questa funzione occorre avere i permessi di livello INSTALLATORE :

Per accedere alla funzione:

1. premere il tasto MENU sulla barra in alto

2. accedere alla funzione con il tasto

Attiva la funzione di reset dei dati dello strumento ai valori di fabbrica (DEFAULT).

10. Info di sistema

Per accedere alla sezione delle info di sistema:

1. premere il tasto MENU sulla barra in alto

2. accedere alla funzione con il tasto apposito

Sono elencate le info di diagnostica delle CPU, più altre informazioni utili all'identificazione dello strumento, il software installato e come contattare la casa produttrice.

CPU firmware name Versione del firmware
CPU firmware checksum Checksum del firmware
CPU serial number Serial number della CPU installata
CPU part number Part number della CPU installata
CPU hardware release Release hardware della CPU installata

11. Assistenza

Per poterVi fornire un servizio rapido, al minimo costo, abbiamo bisogno del Vostro aiuto.

Seguire tutte le indicazioni fornite nel manuale MIMATSe il problema persiste, compilare il “Modulo richiesta di assistenza” presente nella pagina Contatti del sito www.qem.it.
I nostri tecnici otterranno elementi indispensabili per la comprensione del Vostro problema.

Per poterVi fornire un servizio efficente, Vi preghiamo di leggere e attenerVi alle indicazioni qui riportate

Si raccomanda di imballare lo strumento con materiali che riescano ad ammortizzare eventuali cadute.

Usare l'imballo originale: deve proteggere lo strumento durante il trasporto.Allegare:
1. Una descrizione dell'anomalia;
2. Parte dello schema elettrico dov'è inserito lo strumento
3. Programmazione dello strumento (set up, quote di lavoro, parametri…).
Una descrizione esaustiva del problema permetterà di individuare e risolvere rapidamente il vostro problema. Un imballo accurato eviterà ulteriori inconvenienti.
  • Ultima modifica: 2021/09/13 14:49