QBR1A

QBR1A

1. Informazioni

Release documento Descrizione Note Data
01 Nuovo manuale Valido per release hardware 01 20/06/2012

Marcatura CE e riferimenti normativi

L'apparecchiatura è stata progettata per l'impiego in ambiente industriale in conformità alla direttiva 2004/108/CE.

  • EN 61000-6-4: Compatibilità elettromagnetica - Norma generica sull'emissione in ambiente industriale
    • EN55011 Class A: Limiti e metodi di misura
  • EN 61000-6-2: Compatibilità elettromagnetica - Norma generica sull'immunità negli ambienti industriali
    • EN 61000-4-2: Compatibilità elettromagnetica - Immunità alle scariche elettrostatiche
    • EN 61000-4-3: Immunità ai campi magnetici a radiofrequenza
    • EN 61000-4-4: Transitori veloci
    • EN 61000-4-5: Transitori impulsivi
    • EN 61000-4-6: Disturbi condotti a radiofrequenza
  • Il prodotto risulta inoltre conforme alle seguenti normative:
    • EN 60529: Grado di protezione dell'involucro IP20
    • EN 60068-2-1: Test di resistenza al freddo
    • EN 60068-2-2: Test di resistenza al caldo secco
    • EN 60068-2-14: Test di resistenza al cambio di temperatura
    • EN 60068-2-30: Test di resistenza al caldo umido ciclico
    • EN 60068-2-6: Test di resistenza a vibrazioni sinusoidali
    • EN 60068-2-27: Test di resistenza a vibrazioni shock
    • EN 60068-2-64: Test di resistenza a vibrazioni random

2. Descrizione

QBR1A è un router LAN/GPRS nato per la Teleassistenza dei prodotti QEM.
Esso può essere dotato di:

Dotazione di serie
8 led di sistema
1 seriale (RS232/TTL) COM1 (Usare in abbinamento all'accessorio IQ009)
1 seriale multistandard (RS232/422/485) - COM2
1 porta ETHERNET
1 lettore Memory Card MMC/SD
icona_orologio.jpgOrologio calendario
2 ingressi digitali standard
2 uscite digitali
Dotazione opzionale (Consultare la tabella Versioni hardware)
1 seriale multistandard (RS232/422/485) – COM3 PORT
1 porta CANbus
8 ingressi digitali standard
8 uscite digitali

In base al Codice d'ordinazione dello strumento è possibile ricavarne esattamente le caratteristiche. Verificare che le Caratteristiche dello strumento corrispondano alle Vostre esigenze.

2.1.1 Etichetta prodotto

  • a - Codice di ordinazione
  • b - Settimana di produzione: indica la settimana e l'anno di produzione
  • c - Part number: codice univoco che identifica un codice d'ordinazione
  • d - Serial number: numero di serie dello strumento, unico per ogni pezzo prodotto
  • e - Release hardware: release dell' hardware

2.1.2 Versioni hardware

Attualmente sono disponibili 2 versioni hardware:

Codice di ordinazioneCaratteristichePart Number
QBR1A01E0/0/24V Router LAN 94020001
QBR1A01E0/GPRS/24V Router LAN/GPRS 94020002

  • a = antenna GPRS
  • b = lato connessioni
  • c = lato settaggi
  • d = connettore di alimentazione e connettore I/O
  • e = aggancio per guida Omega DIN

2.2.1 Versioni firmware

VersioneDescrizione
01 Collegamento alla rete QNet, sia con modem GPRS che LAN

3. Caratteristiche tecniche

Peso (massima configurazione hardware)FIXME
Materiale contenitoreFIXME
Led di segnalazione8
Tasti sistema24
Temperatura di esercizio0 ÷ 50°C
Umidità relativa90% senza condensa
Altitudine0 - 2000m s.l.m.
Temperatura di trasporto e stoccaggio-25 ÷ +70 °C
Grado di protezioneIP20
Microprocessore RISC (32 bit)
Frequenza di lavoro 200MHz
RAM 16MB
Flash 8MB

Quote in mm.

4. Caratteristiche elettriche e collegamenti

  • Il cablaggio deve essere eseguito da personale specializzato e dotato degli opportuni provvedimenti antistatici.
  • Prima di maneggiare lo strumento, togliere tensione e tutte le parti ad esso collegate.
  • Per garantire il rispetto delle normative CE, la tensione d'alimentazione deve avere un isolamento galvanico di almeno 1500 Vac.
Alimentazioni disponibili 24 Vdc
Range valido 22 ÷ 27 Vdc
Assorbimento max. FIXME DISTINGUERE I 2 MODELLI
CN1 MorsettoSimboloDescrizione
1 + Positivo alimentazione DC
2 TERRA Terra-PE (segnali)
3 - 0V alimentazione DC

COM1 PORTDescrizione
Porta seriale COM1 in standard elettrico TTL utilizzata per il collegamento ad un prodotto QMove+ (DIP 8 di SW1 OFF) o al PC per la configurazione del Bridge (DIP 8 di SW1 ON).
In quest'ultimo caso, è necessario utilizzare l'accessorio IQ009 o IQ013.

4.3.1 Connettore COM2 PORT

CN2 MorsettoRS232RS422RS485Descrizione
1A - - A Terminale A - RS485
2A - - B Terminale B - RS485
3A 0V 0V 0V Comune COM2 PORT
4A 0V 0V 0V Comune COM2 PORT
5A TX - - Terminale TX - RS232
6A Terra
1B - RX - Terminale RX - RS422
2B - RXN - Terminale RX N - RS422
3B - TX - Terminale TX - RS422
4B - TXN - Terminale TX N - RS422
5B RX - - Terminale RX - RS232
6B Terra

4.3.2 Settaggio standard elettrico COM2 PORT

SW2 Num.
Dip
Nome
DIP
Impostazione
dei DIP
Funzione
1 JP2 ON X1) X2) Terminazione RS485
2 JP3 ON X3) X4) Polarizzazione RS485
3 JP1 ON X5) X6)
4 OFF ON OFF Selezione standard elettrico COM2 PORT
5 ON OFF OFF
6 OFF OFF ON
RS485 RS422 RS232

1), 2), 3), 4), 5), 6) X = settaggio non influente

ETHERNET PORTDescrizione
Connettore RJ45.

LED:
* LINK: led verde = cavo collegato (il led acceso indica che il cavo è connesso ad entrambi i capi)
* DATA: led giallo = scambio dati (il led lampeggiante indica lo scambio dati tra i dispositivi collegati)

Connettore per l'inserimento della Memory card (evidenziato dalla freccia)

Connettore per l'inserimento della SIM card (evidenziato dalla freccia)

Le caratteristiche elettriche sono riportate nel paragrafo Caratteristiche elettriche.
Gli esempi di collegamento sono riportati nel paragrafo Esempi di collegamento

CN3 MorsettoSimboloDescrizione

1 I1 Ingresso I1
2 I2 Ingresso I2
3 PL Comune degli ingressi digitali
4 O1 Uscita O1
5 O2 Uscita O2
6 COM Comune delle uscite digitali

5. Esempi di collegamento

Qmove compatto (C1), Qmove integrato (J1) QBR1A
DSUB 9P-M
22010025
WEIDMULLER B2L 3.5/12
22020159

Impostare il dip switch SW2 come in tabella:

SW2 Num.
Dip
Impostazione
dei DIP
1 OFF
2 OFF
3 OFF
4 OFF
5 OFF
6 ON

E' necessario utilizzare un cavo ethernet diretto secondo la specifica EIA/TIA-568B-568B.

E' necessario utilizzare un cavo ethernet incrociato secondo la specifica EIA/TIA-568B-568A .

6. Settaggi, procedure e segnalazioni

Vista posteriore per l'individuazione dei dispositivi illustrati nel presente capitolo.

SW1 DipNameFunzione
dip-8.jpg 1 n.u.
2 n.u.
3 n.u.
4 n.u.
5 AUTOUPDATE ON = Al momento della connessione alla rete QNet, verifica la presenza di un nuovo firmware e quindi ne esegue il download e l'aggiornamento. A termine procedura il sistema esegue un Reboot. Vedere paragrafo Upgrade Firmware
6 DIAGNOSTICS ON = In presenza di modem GPRS visualizza l'intensità del segnale d'antenna nei leds L1-L4 (vedi paragrafo FIXME )
7 n.u.
8 RESOURCE

CONFIGURATION
OFF = Seleziona la COM1 (mini-USB) per la comunicazione verso un dispositivo QMove utilizzando il cavo in dotazione con gli accessori IQ009 o IQ013.
ON = Pone il Bridge in Configurazione, quindi seleziona la COM1 (mini-USB) per la comunicazione verso un PC utilizzando il cavo in dotazione con gli accessori IQ009 o IQ013.
!!! ATTENZIONE !!!
Porre particolare attenzione al corretto collegamento in quanto le due diverse modalità di funzionamento invertono i segnali RX/TX quindi si potrebbero danneggiare i componenti elettronici.

Default: only dips 5 and 6 ON

FIXME Verificare l'immagine del dip-switch: ON e OFF sono rovesci.

I leds “PWR, RUN, DATA, ERR” sono leds di sistema mentre i leds “L1, L2, L3 e L4” servono a visualizzare dati diversi in funzione delle condizioni/settaggi dell'applicazione.

6.2.1 Segnalazioni

6.2.1.1 Significato dei leds

led_on.jpg Led ON

led_off.jpg Led OFF

led_lamp.jpg Led Lampeggiante

LedColoreStatoDescrizione
PWRVerdeled_on.jpgBridge acceso e modulo di comunicazione inizializzato.
led_lamp.jpgSe è l'unico led lampegiante, segnala lo stato di inizializzazione del modulo di comunicazione. Se è lampeggiante anche il led DATA, segnala che il Bridge è in modalità di Configurazione/Configuration Mode.
RUNVerdeled_off.jpgBridge in attesa dell'Abilitazione alla connessione.
led_lamp.jpgLampeggio breve = Bridge in attesa del Comando di attivazione connessione.
Lampeggio lento = Bridge in connessione/disconnessione alla/dalla rete QNet.
led_on.jpgBridge connesso alla rete QNet.
DATAGialloled_on.jpgSe il led PWR è acceso, segnala, ad ogni cambio di stato, l'arrivo di un pacchetto dati dalla rete QNet.
Se il led PWR lampeggia, segnala segnala che il Bridge è in modalità di Configurazione/Configuration Mode.
ERRRossoled_lamp.jpgSe tutti gli altri leds sono spenti, segnala un errore hardware. Vedere paragrafo Codici di errore hardware.
Se il led PWR è lampeggiante, segnala un errore durante la fase di inizializzazione del modulo di comunicazione. Nel caso del modem GPRS verificare di avere inserita la SIM ed il PIN code.
Se il led RUN è lampeggiante, segnala un errore durante la fase di connessione alla rete QNet. Nel caso del modem GPRS verificare di avere sufficiente segnale d'antenna (vedi paragrafo Intensità del segnale d'antenna).
E' possibile visualizzare una descrizione del messaggio di errore utilizzando l'utility BridgeConfigurator.

6.2.1.2 Codici di errore hardware

Se nella fase di accensione, viene rilevato un malfunzionamento di qualche periferica, il sistema si blocca e viene segnalato l'errore mediante il lampeggio del solo led led_lamp.jpgERR mentre tutti gli altri leds di sistema rimangono spenti.

Il numero di lampeggi indica il tipo di errore secondo la seguente tabella:

Numero di lampeggiErrore
1 Exception
2 FPGA
3 Media
4 Bootloader
5 Firmware
6 Resource
7 Modem
8 Memory write

Ognuna di queste segnalazioni indica una situazione di errore grave. Il prodotto deve essere inviato all'assistenza QEM.

6.2.1.3 Intensità del segnale d'antenna

Se si dispone di un Bridge con modem GPRS il valore di intensità del segnale d'antenna (RSSI) viene visualizzato mediante il lampeggio dei leds L1, L2, L3, L4.

L1L2L3L4Descrizione
led_off.jpgled_off.jpgled_off.jpgled_off.jpgNessun segnale (-113 dBm o meno) o scarso
led_lamp.jpgled_off.jpgled_off.jpgled_off.jpg-111 dBm < RSSI < -77 dBm
Segnale insufficente ad una buona comunicazione
led_lamp.jpgled_lamp.jpgled_off.jpgled_off.jpg-77 dBm < RSSI > -69 dBm
Segnale sufficente
led_lamp.jpgled_lamp.jpgled_lamp.jpgled_off.jpg-69 dBm < RSSI > -63 dBm
Segnale buono
led_lamp.jpgled_lamp.jpgled_lamp.jpgled_lamp.jpgRSSI > -63 dBm
Segnale ottimale

In alcuni casi, dipendenti dall'operatore, questa segnalazione compare anche in assenza di segnale.

FIXME - Nel Bridge il RESET è all'esterno, quindi BOOT e FUNC.

Nome Descrizione
pulsante_6x6.jpgFUNC Se la condizione di Abilitazione alla connessione è soddisfatta, premuto per almeno 1 secondo, permette di attivare la connessione alla rete QNet (il led RUN inizia a lampeggiare).
pulsante_6x6.jpgBOOT Premuto all'accensione, pone lo strumento in stato di Boot, permettendo di accedere alle funzioni di aggiornamento firmware.
pulsante_6x6.jpgRESET Il sistema viene fatto ripartire ripristinando le condizioni iniziali (come dopo una accensione).

7. La rete QNet

La rete QNet fornisce la struttura per connettere due o più Nodi QRM (Qem Resource Manager) attraverso la rete Internet.

Il server QRC (Qem Resources Control), è un server Qem che gestisce le autorizzazioni di connessione tra i vari Nodi della rete QNet.

Il QRM (Qem Resource Manager) o il QRMB (Qem Resource Manager for Bridge) sono i Nodi che condividono, utilizzando le Risorse, la possibilità di accedere a più strumenti Qem.

Sono considerate risorse tutti i canali di comunicazione messi a disposizione dai vari Nodi QRM-QRMB a cui connettere i diversi sistemi QMove.

La connessione verso la rete QNet avviene utilizzando un protocollo criptato.
In una rete LAN è quindi necessario che ogni Bridge possa aprire una connessione TCP/IP OUT sulla porta 8005 verso il server QEM QRC all'indirizzo qrc.q-move.eu (188.95.77.82). Per permettere la funzione di auto-update del firmware è anche necessario che il Bridge possa sfruttare il protocollo FTP (porte TCP/IP 20-21) sempre in accesso al server QEM QRC all'indirizzo qrc.q-move.eu (188.95.77.82). Per migliorare la sicurezza della rete LAN ogni altro tipo di comunicazione può essere bloccata.

8. Generalità di funzionamento

Nel presente capitolo verranno introdotti alcuni concetti e descritti alcuni funzionamenti del prodotto. Tali contenuti sono in parte legati e implementati nel firmware.

Sono considerate risorse tutti i canali di comunicazione messi a disposizione dal Bridge per connettere diversi sistemi QMove. Da qui in avanti, la parola canale sarà sinonimo di risorsa.
Sono risorse tutte le porte seriali (COM) presenti nel Bridge. Nella versione base sono presenti due seriali: COM1 e COM2. Nell'espansione è presente una seriale: COM3.
Nel caso di presenza della porta Ethernet, vengono generati 3 canali di comunicazione: LAN1, LAN2, LAN3.

Complessivamente, nella sua massima configurazione, il Bridge può disporre di 6 canali di comunicazione in cui, ognuno, può essere connesso ad un sistema QMove.

Esiste un particolare canale di comunicazione, utilizzato esclusivamente dalla rete QNet chiamato Manager.
Esso gestisce tutte le comunicazioni verso il QRMB.

Per garantire che il Bridge non esegua connessioni non volute è presente la condizione di Abilitazione alla connessione.
Di default la condizione è soddisfatta finché l'ingresso I1 è attivo. Quando la condizione Abilitazione alla connessione è soddisfatta, di default, l'uscita O1 è attiva.

In questa sezione vengono descritti gli stati operativi che il Bridge può assumere.

8.4.1 Boot

La fase di Boot, è la prima ad essere eseguita dopo l'accensione (o il reset) dello strumento.
Durante questa fase viene eseguita una scansione di tutti i leds presenti.
Se viene rilevato un errore hardware, il sistema si blocca ed il solo led ERR lampeggia indicando il tipo di errore (vedi sezione Codici di errore hardware).

8.4.2 Riconoscimento e configurazione Hardware

Il Bridge verifica che tutti i dispositivi siano operativi.
La fase viene segnalata dal lampeggio del solo led PWR.
In caso di errore il led ERR inizierà a lampeggiare.

Uno dei possibili errori, in presenza del modulo Modem 3G, è il mancato inserimento della SIM CARD o l'errato valore del PIN (parametro gprs1_pin).

8.4.3 Attesa Richiesta di Connessione

Il Bridge è in fase di attesa di eseguire la connessione alla rete QNet.
Il led PWR è acceso fisso.
Il led RUN, se spento, indica che nessuna delle condizioni di abilitazione alla connessione è verificata.
Quando le condizioni di abilitazione alla connessione sono soddisfatte il led RUN inizia a lampeggiare brevemente e l'uscita O1 è attiva.

8.4.4 Connessione alla rete QNet

Il Bridge è in fase di connessione alla rete QNet.
Il led PWR è acceso fisso e il led RUN è lampeggiante in modo continuo.

8.4.5 Upgrade Firmware

Se il dip nr. 5 di SW1 (AUTOUPDATE) è ON, prima di procedere alla connessione alla rete QNet, il Bridge verifica se la presenza di un aggiornamento del firmware.
Nel caso in cui venga rilevato un nuovo firmware, il bridge procede al download.
Questa fase viene segnalata da un movimento continuo dei leds L1, L2, L3 e L4.

  • Terminato il download il Bridge si porta nello stato di BOOT per memorizzare su flash il nuovo firmware.
  • Durante questa fase è importante NON SPEGNERE il Bridge.

Terminato l'aggiornamento, il Bridge si riavvia automaticamente.

8.4.6 Errore

La segnalazione di errore avviene con il lampeggio del led ERR.
Il Bridge, in alcuni casi, ritenta di eseguire l'operazione fallita.

8.5.1 Bridge System Info

Di seguito vengono elencati i parametri di informazione del Bridge, Bridge System Info, che possono essere letti dall'applicazione Utility QRM BridgeConfigurator.

NomeTipoDefaultDescrizione
Firmware
namestringaQBR1A Nome del firmware in uso.
versionstringa1.0.1 Versione di firmware in uso.
serial numberintero12345678 Serial Number del Bridge collegato.
checksumstringa12345678 Checksum del firmware in uso.
Timedate
datedate20120131 Data in uso, nella forma YYYMMDD.
Nell'esempio, 20120131, 31 gennaio 2012
timetime165513 Ora in uso, nella forma hhmmss.
Nell'esempio, 165513, 16.55.13
Module data: LAN
Device LANstringa2 Indica che il modulo di connessione al server QRC è: LAN
manufacturestringa Produttore
modelstringa Modello
macstringa MAC address
dhcpintero0 DHCP Type
ip addressip192.168.0.253 IP address
netmaskip255.255.255.0 Netmask
gatewayip0.0.0.0 Gateway address
Module data: modem 3G
Device 3Gstringa2 Indica che il modulo di connessione al server QRC è: LAN
manufacturestringa Produttore
modelstringa Modello
fwstringa Verione firmware
imeistringa Codice IMEI
iccidstringa Codice ICCID
imsistringa Codice IMSI
Features
mtu_qrmintero Indica il valore di MTU del server QRMB
mtu_bridgeintero Indica il valore di MTU del Bridge
channels_comintero2 Indica il numero di canali COM disponibili
channels_tcpintero0 Indica il numero di canali TCP disponibili

8.5.2 Bridge System Settings

Di seguito vengono elencati i parametri di configurazione del Bridge, Bridge System Settings, che possono essere modificati dall'applicazione Utility QRM BridgeConfigurator.

NomeTipoDefaultDescrizione
Sezione QRM-Bridge
qrc_ipstringa188.95.77.82
qrc.q-move.eu
Indirizzo IP/Hostname del server QRMB a cui il Bridge si collega.
qrc_portnumero8005 Numero di porta TCP del server QRMB a cui il Bridge si collega.
Sezione FTP
ftp_ipstringa188.95.77.82
qrc.q-move.eu
Indirizzo IP/Hostname del server FTP a cui il Bridge si collega per eseguire l'aggiornamento del firmware.
ftp_portnumero21 Numero di porta TCP del server FTP
ftp_userstringa Nome utente per l'autenticazione al server FTP.
Se vuota, viene automaticamente generata dal Bridge.
ftp_passstringa Password utente per l'autenticazione al server FTP.
Se vuota, viene automaticamente generata dal Bridge.
Sezione ETH (valida se presente l'interfaccia di rete)
eth0_mac stringa 00:00:00:00:00:00 MAC address dell'interfaccia di rete del Bridge (se presente).
eth0_dhcp numero 0 Tipo di impostazione Client DHCP:
0 = disabilitato
eth0_dhcpip stringa 0.0.0.0 Indirizzo IP/Hostname del server DHCP.
(attualmente non supportato)
eth0_ip stringa 192.168.0.253 Indirizzo IP del Bridge.
eth0_nm stringa 255.255.255.0 Maschera di rete.
eth0_gw stringa 192.168.0.1 Indirizzo IP del gateway.
eth0_dns1 stringa 0.0.0.0 Indirizzo IP del DNS1.
(attualmente non supportato)
eth0_dns2 stringa 0.0.0.0 Indirizzo IP del DNS2.
(attualmente non supportato)
Sezione Modem GPRS (valida se presente il modem)
gprs1_pdp stringa ibox.tim.it Contesto GPRS.
gprs1_pinnumero Indica il PIN code della SIM (normalmente vuoto o 0000).
module_pref numero 0 Default module:
In presenza di Bridge che dispongono sia dell'interfaccia Ethernet che GPRS, indica il modulo che viene utilizzato per la connessione al server QRC.
0 = LAN
1 = GPRS
Funzionalità aggiuntive
fn_autoconnect numero 1 Autoconnessione:
0 = Disabilitato (default)
1 = All'accensione del Bridge vengono abilitate le operazioni di connessione (simula I1 on).
2 = All'accensione del Bridge viene subito eseguita la connessione alla rete QNet, se le abilitazioni sono valide (simula I2 on).
3 = All'accensione del Bridge viene subito eseguita la connessione alla rete QNet (simula I1 e I2 on).
fn_i01 numero 0 Input 1 function:
0 = Abilitazione alla connessione (default).
Stato: Continuo.
Con l'ingresso alto, vengono abilitate le operazioni di connessione.
Con l'ingresso basso, vengono chiuse eventuali connessioni in essere ed inibite le successive (anche WAKE-UP).
fn_i02 numero 0 Input 2 function:
0 = Attivazione/disabilitazione alla connessione (default).
Stato: Impulsivo. Durata minima di comando: 1 sec.
L'attivazione dell'ingresso comanderà l'inizio della procedura di connessione/disconnessione alla rete QNet.
Se FunctionI1 è 0, l'ingresso è subordinato al consenso da parte di I1 (attivo).
fn_o01 numero 0 Output 1 function:
0 = Stato di Pronto alla connessione (default).
Uscita spenta: se I1 è off o le condizioni di attivazione non sono valide.
Uscita accesa fissa: se I1 è on e se tutte le condizioni di attivazione sono valide (SIM ok, presenza rete, etc…).
fn_o02 numero 0 Output 2 function:
0 = Stato di connessione (default).
Uscita spenta: Connessione non presente o in corso.
Uscita accesa fissa: Connesso alla rete QNet.

Utility QRM BridgeConfigurator

L'utility BridgeConfigurator, presente nel menù del programma QRM, permette di accedere ai parametri di configurazione del Bridge (vedi sezione Bridge System Settings) utilizzando una connessione LAN.

Prerequisiti

  • Il Bridge ed il PC con installato il Qworkbench devono essere connessi alla stessa LAN oppure direttamente utilizzando un cavo LAN cross.
  • Il Bridge deve avere il Selettore SW1 Dip 8 OFF.
  • Il Bridge dev'essere acceso e nello stato di READY o di ERROR.


Avvio dell'applicazione BridgeConfigurator.
Una volta avviata, l'utility si presenta divisa in tre sezioni.
La sezione di sinistra, Bridge List, visualizza la lista dei Bridge presenti nella rete.
La sezione di destra, Bridge System Info, visualizza i dati del Bridge selezionato.
La sezione in basso mostra il campo di introduzione Serial Number ed il pulsante Search. Premendo il pulsante Search viene eseguita la scansione della rete alla ricerca di tutti i Bridge presenti. Se nel campo Serial Number viene inserito un dato, viene ricercato il Bridge con il Serial Number corrispondente.

Avviare la scansione della rete con il pulsante Search ed attendere.
Scansione della rete e rilevamento Bridge presenti.
Se durante la scansione della rete sono stati individuati dei Bridge, questi compaiono nella lista Bridge List in cui viene riportato:
  • lo stato di protezione, icona
  • il Serial Number, numero decimale a 8 cifre
  • il MAC Address, numero esadecimale a 6 bytes separati da ':'

L'icone di protezione indica se i dati di configurazione Bridge System Settings sono protetti da password:

  • Protezione non presente (password nulla): possono essere eseguite tutte le operazioni (Menù operazioni).
  • Protezione presente e attiva: bisogna inserire la password per ogni ulteriore operazione (Sblocco protezione Bridge).
  • Protezione presente e disattiva: possono essere eseguite tutte le operazioni (Menù operazioni).
Menù operazioni bloccato
Sblocco protezione Bridge
Se il Bridge ha la protezione attiva, per poter variare un dato di configurazione o la data e ore di sistema, è necessario inserire la password di protezione.
Per inserire la password di protezione, selezionare il Bridge dalla Bridge List e quindi premere il tasto destro del mouse: si aprirà un menù come quello visualizzato nella figura, in cui l'unica voce attiva è Unlock….
Selezionando la voce Unlock… si apre una finestra in cui è possibile inserire la password.

Premento il pulsante OK, abilitato quando la password introdotta è corretta, viene sbloccata la protezione del Bridge fino ad una nuova operazione di scansione della rete.
Menù operazioni possibili
Menù operazioni
Le operazioni che è possibile eseguire sono:
  • Reboot Riavvia il Bridge con le nuove impostazioni
  • Edit Date Permette di modificare la Data e Ora del Bridge
  • Edit Settings Permette di modificare i System Settings
  • Change Password… Permette di modificare la Password di protezione
Operazione: Reboot
Il Bridge viene riavviato con le nuove impostazioni.
Attenzione: nel caso in cui il Bridge fosse connesso al server QRC, viene disconnesso.
Operazione: Edit Date
La finestra permette di introdurre manualmente data e ora oppure di sincronizzare automaticamente questi dati all'orologio del pc.
Se si desidera sincronizzare l'orologio del Bridge a quello del pc, selezionare l'opzione Syncronizes Bridge with PC's System Clock, altrimenti introdurre i valori desiderati e premere il pulsante Write.
Ad operazione avvenuta, si può ritornare alla finestra principale premendo il pulsante ← Back.
Operazione: Edit Settings
La procedura legge dal Bridge i Bridge System Settings o Bridge System Settings e li visualizza in una griglia a due colonne. La prima colonna, Name, visualizza il nome della sezione (in grassetto) o del parametro. La seconda colonna, Value, vuota per il nome della sezione, visualizza il valore del parametro.
I parametri a sola lettura, hanno il campo Value NON EDITABILE.
Quando un parametro viene modificato, il valore viene visualizzato in colore blu come visualizzato nella figura seguente.

Dopo aver modificato il valore di uno o più parametri, è necessario premendo il pulsante Write in modo da trasferirli al Bridge.
Ad operazione avvenuta, si può ritornare alla finestra principale premendo il pulsante ← Back.

Dopo l'operazione di memorizzazione, è consigliabile eseguire l'operazione di Reboot per porre i nuovi valori in esecuzione.
Operazione: Change Password…
E' possibile introdurre una nuova password purché sia di dimensioni massime di 4 caratteri compresi nei sets 0-9/, a-z/, A-Z.
Per eliminare la password (blank password) è sufficiente non inserire niente.
Ad introduzione completata, premere il pulsante OK.
  • Ultima modifica: 2020/07/08 15:36